Impianti di terra

TECNICA è Organismo Abilitato all’esecuzione delle verifiche periodiche e straordinarie Verifiche su impianti di terra di impianti elettricisugli impianti di terra di impianti elettrici e sui dispositivi contro le scariche atmosferiche ai sensi degli artt. 4, 6 e 7 del D.P.R. 22 ottobre 2001 n. 462, quale Organismo di Ispezione  di tipo  “A”  relativamente ai seguenti impianti:

  • installazioni  e  dispositivi  di  protezione  contro le scariche atmosferiche;
  • impianti di messa a terra di impianti alimentati fino a 1000 V;
  • impianti  di  messa  a  terra di impianti alimentati con tensione oltre 1000 V;
  • impianti  elettrici collocati in luoghi di lavoro con pericolo di esplosione

La società opera con opportuno Manuale di Qualità e procedure operative riconosciute dal Ministero dello Sviluppo Economico in Roma e con Ingegneri specificatamente qualificati ed iscritti al proprio Ordine professionale.

Il D.P.R. 462/01, in vigore dal 23 gennaio 2002, indica il “Regolamento di semplificazione del procedimento per la denuncia di installazioni e dispositivi di protezione contro le scariche atmosferiche, di dispositivi di messa a terra di impianti elettrici e di impianti pericolosi” e si applica a tutti gli ambienti con la presenza di prestatori di lavoro a qualsiasi titolo.

Verifiche su impianti di terra di impianti elettrici

Il D.P.R. 462/01 si applica sia ai nuovi impianti sia agli impianti esistenti ed il datore di lavoro ha l’obbligo di far effettuare le verifiche ispettive periodiche richiedendole ad un Organismo Abilitato dal Ministero dello Sviluppo Economico, quale TECNICA Srl.

La periodicità delle verifiche ispettive varia a seconda del grado di pericolosità: per i luoghi ordinari ove non sono presenti particolari rischi elettrici è pari a cinque anni mentre per gli impianti installati in luoghi a maggior rischio è pari a due anni.